Vivere con la Malattia di Fabry

La Malattia di Fabry può interessare numerosi organi e richiede la collaborazione di un team multidisciplinare di specialisti. Alcuni medici hanno esperienza nella gestione di più di un aspetto della malattia, mentre altri si concentrano su un aspetto particolare:

  • Consulenti genetici e genetisti possono aiutare nella costruzione degli alberi genealogici della Malattia di Fabry e nell’approccio ad altri familiari potenzialmente affetti per l’esecuzione dell’analisi familiare.
  • Nefrologi per le complicanze renali.
  • Neurologi per i disturbi del sistema nervoso.
  • Pediatri per il trattamento dei sintomi della malattia nei bambini e soggetti giovani.
  • Cardiologi per le complicanze cardiache.
  • Dermatologi per le manifestazioni cutanee.
  • Oftalmologi per i problemi oculari.
  • Gastroenterologi per i disturbi gastrointestinali.
  • Psichiatri, psicologi e assistenti sociali per aiutare nella gestione dei problemi della sfera psicologica.

Se presenti la Malattia di Fabry dovrai infatti sottoporti a diversi esami per identificare con precisione gli effetti della malattia sul tuo organismo:

  • Esami del sangue.
  • Analisi delle urine.
  • Esami cardiologici.
  • Esami neurologici.
  • Esami dell’udito.
  • Esami oculistici.
  • Test per la valutazione di depressione e ansia.

Una volta acquisite maggiori informazioni sulla Malattia di Fabry, i medici saranno in grado di predisporre un programma. Per maggiori informazioni sul trattamento, ti consigliamo di rivolgerti a un medico.

Leggi anche:

- Terapie e trattamenti della Malattia di Fabry

Con il patrocinio dell'Associazione Italiana Anderson-Fabry Onlus

MAT-IT-2100588